Blùmia

Genere: Soul, Blues, Elettronica, Alternative, Rock, Electro Funk, Ambient, Dub

“Blùmia” non è solo un identità, bensì una necessità, quella di creare un futuro senza distruggerne il passato.

In pochi mesi arrivano a toccare diversi contesti musicali pugliesi e non, tra cui il noto “Controfestival” ed il “New Sounds
Music Contest” per il quale, dopo varie selezioni, si accaparrano la finalissima!
Attualmente, dopo aver ricevuto vari premi (finale “Free Music Contest”, “Giovinazzo Rock Festival”, finale provinciale di
“Arezzo Wave Love Festival 2016”, “Miscela Rock Festival” di Torino, “Med Festival” in provincia di Taranto ed essere stati
scelti da Red Ronnie per partecipare a FIAT MUSIC) i Blùmia continuano il loro tour di debutto in giro per l’Italia.

LA NOSTRA

BIOGRAFIA

I “Blùmia” nascono quasi per caso, in una sera di Marzo 2015 davanti ad una birra, dal desiderio di due ragazzi, Azzurra
Buccoliero e Cristiano Meleleo, che da anni, non respirano altro che musica.
Lei, classe 85’, con alle spalle otto anni di live, emozioni, concorsi canori sparsi per la regione e non, uno studio sul Sax
contralto per poi essere a fianco di Elisabetta Guido, sua ispiratrice e mentore, con cui ha scoperto nuove voci dentro se
stessa.
Lui, classe 86’,batterista dalla nascita,compositore,arrangiatore, polistrumentista per necessità, con uno studio sul Piano,
Editing Audio, Mixing, Sequencing e Synth, attivo da anni in altri progetti e con la voglia di emozionarsi sempre.
Da un lato, lei, con la mente Soul ed il cuore Blues, con una voce eterea e ruggente allo stesso tempo e con la voglia di
tradurre le sue parole in emozioni.
Dall’altro, lui, Alternative nel cuore, Elektro nel sangue, con la voglia di modulare tutto ciò che si ascolta.

album

Blùmia - EP

disponibile su

Nel loro lavoro di debutto, i Blùmia, hanno voluto sintetizzare, in soli quattro brani, la loro essenza, le loro anime, in un viaggio tra il Rock, il soul, fino ad arrivare al Pop, strizzando l’occhio alla Dub music, Ambient, Elektro Funk in un tripudio di suoni, loop, voci graffianti, sax, synthbass ed emozioni, passando dalla scrittura Italiana a quella Inglese.
L’attenzione del progetto verso altre forme d’arte, porta i Blùmia a scegliere, come artwork del loro EP di debutto, un’ opera di Besnik Sopoti (https://besniksopoti.wordpress.com) noto giornalista, scrittore, poeta, traduttore e pittore italo-albanese, da anni residente in Italia, il quale ha vissuto in prima persona la condizione di “intellettuale proibito” imposta dalla dittatura, nel suo paese d’origine.
La scelta è dettata da un gusto cromatico in cui i Blùmia riflettono la loro fusione di stili, così lontani, ma sapientemente uniti e
definiti allo stesso tempo.

videoclip

Mork Video

Mork Video, ha voluto racchiudere nel videoclip di “Dreaming”, una cavalcata Elektro dall’ anima soul, tutta l’essenza del proibito e di come sia necessario capire l’altro. Ovvero, quella voglia, dell’ essere umano, di correre dietro i suoi desideri
nascosti, fino a quel momento trattenuti dalla paura che lo condiziona e che il più delle volte si scontra con le critiche, figlie di questa società odierna, basata sul terrore del prossimo e l’ odio del “diverso”.

Play Video

seguici su

2018 © LUNAROSSA RECORDS – Designed by kynevo.com